Centro Odontoiatrico Mezzera Lecco
studio dentistico mezzera lecco

Strumentazioni

Impronta digitale 3shapeTrios

apparecchio per impronta digitale

Il trattamento protesico richiede l'acquisizione di impronte costanti in termini di precisione e dettaglio, questa nuova tecnologia permette di standardizzare i risultati che si vuole ottenere e rendere la seduta di protesi (presa dell'impronta) più piacevole e meno fastidiosa per i nostri pazienti.

Questa nuova tecnologia consente di catturare le impronte in modo più semplice, di raggiungere risultati clinici migliori, aumentando la soddisfazione dei pazienti.

Cam Dam

cam dam

La tecnologia Cad-Cam è stata sviluppata con l'obiettivo di progettare e realizzare strutture protesiche con caratteristiche di qualità costanti.

Il Cad/Cam, infatti, permette di utilizzare procedure codificate protocollate, controllabili e sopratutto ripetibili.

Le metodiche Cad/Cam applicate all'odontoiatria rappresentano l'avanguardia dal punto di vista tecnologico degli strumenti oggi a disposizione del clinico.

La tecnologia CAD-CAM è il risultato di un lavoro ingegneristico che permette di realizzare oggetti attraverso un progetto digitale (software) detto CAD (Computer-Aided Design) e una fase di costruzione, sempre assistita da computer, detta CAM (Computer-Aided Manufacturing).

Questi sistemi per CAD/CAM dentale garantiscono un'elevata precisione.

Microscopio intraorale

microscopio intraorale

L'odontoiatria, come molte altre branche della medicina, è coinvolta in un continuo progresso delle tecniche di diagnosi e delle procedure operative. Basti pensare all'enorme sviluppo che ha avuto l'implantologia, offrendo ai pazienti nuove possibilità di riabilitazione protesica.

Del resto, anche i sistemi di lavoro usati dai dentisti, vanno incontro ad un miglioramento e ad un perfezionamento continuo.

La ricerca di una sempre maggiore qualità delle prestazioni erogate, il bisogno di migliorare la prevenzione e la diagnosi delle patologie orali, sta spingendo gli odontoiatri ad utilizzare dei mezzi visivi di ingrandimento durante il loro lavoro quotidiano.

Attualmente, l'unico strumento che consente di mettere in asse il sistema illuminante con quello ingrandente, è rappresentato dallo stereomicroscopio operativo.

Il microscopio intraorale permette di ottenere immagini notevolmente ingrandite della parte da trattare, permettendo di effettuare trattamenti con grande precisione e, di conseguenza, massimizzando i successi. Alcune tecniche operatorie sarebbero inimmaginabili senza l'ausilio di queste ottiche d'avanguardia.

Questa apparecchiatura, viene sempre più spesso utilizzata in odontoiatria ed in particolare in alcune sue branche (endodonzia) dove è senz'altro richiesto un ottimo controllo visivo del lavoro effettuato.
L'accuratezza nella visione del particolare, grazie a questi elevati ingrandimenti, consente di correggere anche minime imperfezioni.

Il microscopio intraorale ci permette di osservare il campo operatorio ingrandendolo fino a 25 volte, con una precisione di intervento un tempo impensabile.

Tutte le prestazioni, che non necessitano del MICROSCOPIO, vengono comunque eseguite grazie all'ausilio di sistemi ingrandenti con ottiche ZEISS che permettono un ingrandimento di 4,5 volte rispetto all'immagine reale.

​Già dal 2009​ presso il Centro viene utilizza​to​ quotidianamente il microscopio intraorale che consente di effettuare trattamenti con ​estrema ​precisione e conseguire ottimi risultati finali.

Materialise

materialise

È tempo per l’Odontoiatria Digitale di aggiungere la terza dimensione...

Pronti per l’Odontoiatria Digitale in 3D?
Immaginate uno strumento perfettamente integrato per la programmazione di impianti, in grado di rilevare e modellare con straordinaria precisione le caratteristiche anatomiche del paziente. Uno strumento che offra un’immediata visualizzazione digitale in 3D, chiara per i pazienti, con dati che offrono il massimo controllo di tutte le fasi dell’inserimento di impianti, dall’elevatissima affidabilità e precisione. Tutto ciò applicato all’interno dello studio porta ad una nuova odontoiatria interattiva che punta a raggiungere impensabili livelli di qualità clinica. Grazie a questo strumento si riduce sensibilmente la durata degli interventi. Vi sentirete più sicuri nell’affrontare l’intervento chirurgico, che viene preventivamente programmato e pianificato.

Materialise Dental offre uno strumento completamente integrato per la pianificazione del trattamento impiantare. La tecnologia SimPlant® unita all’esperienza clinica del professionista aiuta la pianificazione impiantare, rendendo gli interventi più precisi.

SimPlant® significa pianificazione rapida e facile per ogni caso, dalla riabilitazione di un singolo dente alle arcate completamente edentule, sia per i casi apparentemente immediati che per quelli più complessi da un punto di vista chirurgico o protesico.

Il software SimPlant® per la pianificazione del trattamento offre al dentista informazioni tridimensionali sull’anatomia della tua bocca:

• Lo spessore e la densità ossea
• L’esatta posizione delle radici dei denti circostanti
• L’esatta collocazione dei nervi

Con queste precise informazioni, il dentista è in grado di iniziare a pianificare il posizionamento ideale per i tuoi impianti, può ottenere il risultato migliore e può addirittura farti vedere come saranno i tuoi nuovi denti, prima ancora di iniziare il trattamento!

Conoscere ogni dettaglio in anticipo

Il tuo implantologo può preparare “virtualmente” il tuo trattamento fin nei minimi dettagli rendendolo molto più sicuro e comodo. Con SimPlant® e le SurgiGuide®, l’implantologia è diventata una tecnica sempre più accurata e predicibile. a mano libera è sorpassata.

TAC Cone beam

tac cone beam

Il Cone Beam è il nuovissimo sistema di TAC dentale, che ha rivoluzionato il mondo della radiologia digitale e dell'odontoiatria.

Permette, infatti, di effettuare delle ricostruzioni 3D dell'osso e dei tessuti molli, riducendo notevolmente la dose rispetto ad una TAC tradizionale (dentascan) con la stessa qualità e precisione d'immagine (la riduzione della dose va dalle 25 alle 90 volte rispetto una TAC tradizionale).

Il tutto rigorosamente con la metodica di ricostruzione 3D e l'uniformità delle misurazioni in scala 1:1.

Ed inoltre, per i bambini, la dose è ancora ridotta dall'apposito programma pediatrico di esposizione.

Grazie all'acquisizione tridimensionale (3D) è possibile ottenere informazioni più dettagliate rispetto a quello che si può ottenere con una OPT (radiografia panoramica delle arcate).

Questo nuovo sistema diagnostico ci consente di avere immagini in 3D in tempo reale permettendo al clinico una diagnosi accurata e immediata.

Laser a diodi

laser a diodi

La teconologia LASER di cui il Centro Odontoiatrico è dotato, permette di operare senza anestesia perché INDOLORE.

Grazie all'estrema precisione del LASER che permette lavori perfettamente "puliti", si riduce al minimo la traumaticità delle lesioni facilitando il processo di guarigione.

Il laser a diodi Lavora sui tessuti molli e consente il trattamento di patologie come:
- Sbiancamento dentale
- Afte
- Angiomi
- Cheliti angolari
- Coagulazione – Polpa esposta
- Decontaminazione endodonto
- Decontaminazione superfici dentali
- Decontaminazione tasche parodontali
- Desensibilizzazione ai colletti
- Emostasi chirurgica varia

IL LASER A DIODI VIENE UTILIZZATO IN:

Endodonzia: l'effetto battericida del laser è efficace in profondità nel canale radicolare e nei tuboli dentinali, favorendo la guarigione anche di lesioni periapicali in tempi assai brevi. L'energia del laser applicata ai trattamenti canalari presenta numerosi vantaggi, tra i quali la completa riduzione di microrganismi e l'eliminazione del fango dentinale.

Parodontologia: molto efficace nell'eliminazione dei batteri, il laser riduce la formazione di tasche risanando completamente il tessuto gengivale. Particolarmente efficace nella cura delle infiammazioni dei tessuti
Chirurgia: il laser garantisce un trattamento privo di sanguinamento. In alcuni casi gli interventi possono non richiedere anestesia o punti di sutura. Grazie all'azione antisettica e biostimolante l'utilizzo del laser riduce i tempi di guarigione rispetto alla chirurgia a lama fredda. Il dolore post-operatorio risulta inferiore rispetto alle metodiche tradizionali.

Terapia antalgica: il laser trova un'utile applicazione nella biostimolazione e nella terapia analgesica. È un rimedio per il trattamento di alcune patologie dolorose come quelle a carico dell'articolazione temporo–mandibolare e, con l'ausilio di specifici gel e speciali manipoli (grande e piccola area) rimuove macchie ed ingiallimento dei denti.

Sbiancamento: gli appositi manipoli, singolo e ad arcata, in combinazione con gel sbiancanti garantiscono un ottimo risultato estetico su denti vitali e non vitali;

Desensibilizzazione: è efficace per desensibilizzare i denti sensibili, in particolare i colletti e i monconi, prima di fissare definitivamente la protesi;

Grazie all'azione antisettica e biostimolante, i tempi di guarigione post operatoria sono notevolmente più brevi; inoltre, grazie al suo potere battericida, riduce il rischio di infezioni e recidive, evitando il gonfiore e l'infiammazione che solitamente si verificano dopo un intervento;

APPLICAZIONI SUI BAMBINI

Il laser è ideale con i bambini. Non crea ansia ed è più semplice proporlo per tutti i trattamenti.
I genitori sono estremamente ricettivi e favorevoli all'idea del laser per la cura dei propri figli.
Laddove risulti necessario eseguire una frenulectomia linguale o altre analoghe applicazioni la procedura eseguita con il laser permette al bambino di non perdere le sue normali attività.

Share by: